Come contattarci:

EDILCOMM srl
Viale Venezia, 98
38056 Levico Terme (TN)

Tel.: 0461/701.716–17
Fax: 0461/707.721
E-mail: info@edilcomm.com

Siamo aperti:

La nostra sede e il nostro ShowRoom sono aperti il:
Lunedì - Venerdì dalle 07:30 - 12:00 / 13:30 - 18:00
Sabato dalle 8:00 alle 12:00

oppure contattaci tramite modulo di contatto >> ecco come trovarci a Levico Terme in Trentino >>

Barriere Radianti su OSB – Efficacia e vantaggi

/Barriere Radianti su OSB – Efficacia e vantaggi
Barriere Radianti su OSB – Efficacia e vantaggi 2017-11-18T22:47:03+00:00

Barriere Radianti su OSB – Efficacia e vantaggi

Efficacia e vantaggi nell’uso delle Barriere Radianti

Già da diversi anni sono disponibili studi sull’efficacia delle Barriere Radianti su supporto OSB, soprattutto nelle regioni dai climi più caldi, dove è stata condotta la maggior parte dei test.

In particolare questi studi mostrano che le Barriere Radianti su supporto OSB permettono di ridurre considerevolmente i consumi legati ai sistemi di condizionamento. I risultati mostrano riduzioni nel calore entrante dal tetto di fattori che variano dal 15% fino a più del 40%. A seguito di questi studi, diversi enti federali statunitensi, quali ad esempio il “California Energy Commision”, propongono le Barriere Radianti su supporto OSB tra le diverse importanti tecniche di risparmio energetico da inserire in tutte le nuove costruzioni.

In Australia, il governo ha messo a punto una guida tecnica in collaborazione con progettisti e costruttori, e consultabile su internet che, nella sezione dedicata all’isolamento, prevede costantemente l’uso delle Barriere Radianti (da loro chiamate RFL, Reflective Layer Insulation).

Prove sperimentali condotte dalla Edilcomm Srl di Levico Terme (Trento) nell’estate del 2008 (vedi sezione Prove sperimentali) mostrano che le Barriere Radianti su supporto OSB permettono di abbassare considerevolmente la temperatura dell’isolante tradizionale. Sulla superficie superiore, a contatto con la camera di ventilazione, la temperatura dell’isolante è anche di 10°C inferiore rispetto ad un tetto tradizionale. A seconda della tipologia di mansarda, questo può portare a riduzioni della temperatura interna fino a 2 – 3 °C.

Una differenza di temperatura notevole che, nel centro-nord d’Italia può permettere di evitare sistemi di condizionamento, e nel sud, o dove le temperature sono più elevate e/o la mansarda è particolarmente calda, permette di ridurre in maniera consistente i consumi di energia per il condizionamento.

Utilizzando il sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di “terze parti”. Continuando la navigazione si acconsente all’uso dei cookie. Maggiori informazioni >>

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi